Menu
Controlli Non Distruttivi


CND – Liquidi Penetranti

La prova non distruttiva detta dei liquidi penetranti è una procedura d’ispezione dell’integrità superficiale di un pezzo ferroso o non ferroso e possibilmente non poroso superficialmente in analisi.

Il metodo con liquidi penetranti è adatto a rilevare difetti affioranti di qualunque tipo.

Con questa tecnica possono essere rilevati difetti di saldatura, di fabbricazione e di servizio senza essere vincolati al tipo di materiale o alla sua struttura.

Il materiale da analizzare tuttavia non deve essere poroso o eccessivamente elastico, come certi materiali ceramici, plastici o gomme.